Novità

85.00

Sigismondo Laire (1552-1639)

SPECIALISTA DELLA “MANIERA PICCOLA”SU RAME E PIETRA TRA MONACO, ROMA E MADRID

 

2023 432 Brossura con bandelle 9791259753328
Share

Meet The Author

" Questa pubblicazione è il risultato della mia tesi di Dottorato in Storia dell’Arte presso la Ludwig-Maximilians-Universität München (in co-tutela con l’Università degli Studi Roma Tre) sotto la supervisione delle mie due relatrici, la professoressa Chiara Franceschini e la professoressa Cristina Terzaghi. Tale ricerca ha lo scopo di ricostruire il profilo biografico e l’attività artistica del pittore di origini bavaresi Sigismondo Laire (Sigismund Leirer), conosciuto agli studiosi perché menzionato da Michelangelo Merisi da Caravaggio nella sua famosa deposizione (1603) al processo intentatogli da Giovanni Baglione. "

Sigismondo Laire (Sigismund Leirer) (1552-1639), pittore di origini bavaresi, specialista della “maniera piccola” su rame e pietra, è conosciuto agli studiosi perché menzionato da Michelangelo Merisi da Caravaggio nella sua famosa deposizione (1603) al processo intentatogli da Giovanni Baglione, ma il suo profilo biografico e la sua attività artistica risultano ad oggi ancora molto nebulosi. La principale attività artistica del pittore Laire trovò luogo nella città di Roma nell’arco di tempo che va dal 1578 fino al 1639, anno della morte dell’artista ed ebbe inizio presso la bottega del suo maestro Francesco da Castello. Si tratta di sessantuno anni di attività artistica nel contesto romano, che comprendono la reggenza di dieci papi. Tramite questo libro si desidera quindi ricostruire l’attività artistica di Laire intorno al 1600, tra Monaco di Baviera, Roma e la Spagna e stilare per la prima volta il catalogo delle sue opere.

Dimensioni 27 × 21 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sigismondo Laire (1552-1639)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *